Come funzionano i mercati finanziari?

Si sente spesso parlare di mercati finanziari, e agli occhi dei profani, si tratta di realtà intangibili e confuse molto complesse da capire.

I mercati finanziari sono i luoghi dove si concretizzano le attività finanziarie, cioè dove acquirenti e venditori compiono azioni e scambi di beni, ad esempio acquistando titoli azionari (nelle borse) oppure acquistando e rivendendo i bond o le valute (mercati Forex) o ancora i derivati.

I mercati finanziari esistono in praticamente tutti i Paesi, alcuni hanno dimensioni enormi ed altri più modeste. I mercati finanziari sono tutti collegati alla domanda ed all’offerta, che regolano e muovono il mercato.

I prodotti finanziari, che abbiamo accennato poco più su e che vengono venduti e comprati, sono davvero tanti: si va da titoli di società quotate, valute, derivati, obbligazioni, e via dicendo.

Alcuni settori dei mercati finanziari sono accessibili anche agli investitori privati (quindi chiunque) mentre invece altri sono non pubblici, come i mercati interbancari, aperti solo alle banche.

I mercati finanziari sono una realtà complessa ed attiva a livello internazionale, che ha delle regole chiare e precise per evitare abusi. Le regole dei mercati finanziari disciplinano le attività di trading, ma anche i costi e le commissioni che si applicano all’attività dei broker.

Al contrario di quanto avviene nei mercati ‘fisici’, nei mercati finanziari invece tutti gli scambi e le compravendite si svolgono nella rete o in appositi luoghi come le Borse.

Esistono, come abbiamo già avuto modo di accennare, diverse tipologie di mercati finanziari e non quindi uno solo. Sono tanti mercati quanti sono gli strumenti finanziari che si possono vendere e comprare. Vediamo i principali mercati finanziari.

  1. Il mercato dei capitali. Lo scopo è quello di permettere alle società emittenti di ottenere delle risorse finanziarie. Il mercato delle obbligazioni è una sottospecie di questa realtà, ed in questo tipo di mercato si vendono obbligazioni, vale a dire titoli di debito di società che vogliono reperire finanziamenti; poi c’è il mercato delle azioni che invece consiste nella vendita ed acquisto di azioni, parte delle partecipazioni al capitale di una certa società.
  2. Forex. Un notissimo mercato finanziario che è seguito in tutto il mondo. Il Forex trading è il mercato delle valute e vi ci si approccia per mezzo di un portale Broker. Per esempio nel mercato Forze si scambiano dollari in cambio di euro, e via dicendo.
  3. Mercato dei derivati. Un altro importante mercato finanziario è quello dei derivati: si tratta di strumenti il cui valore si determina sulla base del valore di un asset (che può essere una valuta, un futuro, un’obbligazione, l’oro o il petrolio o altre materie prime).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *