Avere un conto corrente è sempre stato importante, ma oggi con tutti i sistemi di pagamento digitali che abbiamo a disposizione lo è diventato ancora di più, visto che è diventato sempre più raro l’uso del contante. Aprire un conto corrente online può essere la soluzione più comoda ed economica, ma chi non ha grandi esigenze in termini di funzionalità e servizi cerca di ridurre al minimo i costi: vediamo come risparmiare nella scelta del conto corrente online.

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

La scelta del conto corrente online: come risparmiare?

Con una semplice ricerca sul web è possibile trovare tantissimi siti che parlano di conti correnti online a costo zero: è davvero così? In linea teorica lo è, ma basta fare qualche errore e i costi alla fine dell’anno possono essere particolarmente alti. La scelta del conto corrente online può rivelarsi un momento particolarmente importante. Innanzi tutto bisogna dire che non siamo tutti uguali: ognuno di noi ha le sue esigenze e per non sprecare soldi sarebbe cosa buona e giusta scegliere un conto che sia compatibile al massimo con il nostro profilo.

Molte banche propongono soluzioni diverse in base al tipo di cliente: ci sono conti adatti a chi limita l’utilizzo del conto alle spese quotidiane e utilizza poco le carte, altri pensati per chi utilizza spesso le carte (anche per spese abbastanza importanti), esegue diverse operazioni online e vuole accedere a strumenti che gli permettano di gestire il proprio risparmio, altri ancora dedicati a chi vuole servizi personalizzati ed esclusivi. Naturalmente il peso dei canoni dei vari conti può essere diverso; il modo migliore per risparmiare è quello di scegliere il conto più adatto al proprio profilo: chi ha un’operatività molto bassa può accontentarsi della proposta base, che di solito include nel canone (che in alcuni casi è pari a zero) un determinato numero di operazioni e nulla di più rispetto ai servizi che consentono una gestione ordinaria del conto stesso; bisogna comunque cercare di rimanere entro i limiti indicati nel contratto, perché ogni movimento in eccesso potrebbe rivelarsi particolarmente costoso. Per questo motivo chi ha esigenze un po’ più articolate difficilmente prende in considerazione le offerte dei conti correnti online a costo zero.

I consigli per risparmiare nella gestione del conto corrente online

Sei si vuole risparmiare non solo nella scelta del conto corrente online, ma anche nella sua gestione è possibile seguire alcuni pratici consigli:

  • bisogna evitare di andare in rosso (oltre agli interessi passivi bisognerà pagare anche la commissione di istruttoria veloce, e non è di certo una cosa piacevole);
  • si dovrebbero limitare al minimo le operazioni fatte allo sportello, visto che la maggior parte dei conti correnti online permettono di eseguire un determinato numero di operazioni tramite home banking ion modo del tutto gratuito;
  • non richiedere l’estratto conto cartaceo: il saldo e i movimenti si possono consultare senza costi direttamente online;
  • si dovrebbe prelevare solo presso i bancomat della propria banca per evitare delle salta commissioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *