Carte prepagate: le caratteristiche della nuova Fingepa Card

carta di creditoFigenpa è un istituto di credito fondato a Genova nel 1993 e successivamente cresciuto fino ad essere presente territorialmente in diverse regioni italiani. Oltre all’attività creditizia, offre ulteriori prodotti finanziari, come la sua carta prepagata, le cui caratteristiche andiamo qui di seguito ad illustrare.

Una carta prepagata può essere una valida soluzione non solo per gestire i risparmi, ma anche per effettuare altre operazioni, in virtù di funzioni sempre più avanzate. Se fino a qualche anno fa le classiche “prepaid cards” erano ad esempio prive di IBAN, ora quelle di ultima generazione presentano similitudini con un conto corrente, fatto che consente di finalizzare un maggior numero di operazioni. Figenpa Card appartiene proprio a questa categoria: dotata di IBAN, questa carta permette di effettuare e ricevere bonifici, nonché pagare i bollettini direttamente da casa, grazie all’operatività dell’home banking gestibile dell’area utenti del sito. Si tratta di una soluzione idonea per chi intende disporre di somme di denaro limitate in piena libertà ed è specialmente indirizzata ad un target giovane: la carta, priva di costi di canone annuo e spese di gestione, ha infatti un plafond massimo di 2500 euro e può essere richiesta anche da utenti a partire dai 14 anni di età. La tessera consente di prelevare contanti dagli sportelli ATM (appartiene al circuito Mastercard) e di effettuare il pagamento di prodotti e servizi da internet e presso i negozi con POS. Ogni volta che si conclude un’operazione con la carta, si riceverà un SMS che informerà l’utente circa l’avvenuta transazione, in modo tale da rimanere sempre al sicuro. Dal sito si potrà anche verificare il saldo e visualizzare l’elenco di tutte le attività svolte. Per quanto riguarda la ricarica, questa può avvenire dai punti Sisal, attraverso un bonifico o tramite un’altra carta Figenpa.

Figenpa Card può essere richiesta compilando un modulo online, stampando i documenti ed inviandoli ad una sede della banca; in poco tempo si riceveranno per posta la tessera e i PIN per attivarla. Nel sito di Figenpa si potranno trovare maggiori informazioni sul prodotto, oltre ai dettagli sugli sconti associati alla carta grazie al circuito “TornaQui”, che permette di risparmiare al momento degli acquisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *