Al via da gennaio il Canone Rai nella bolletta della luce. Esenzioni possibili fino al 20 dicembre

raiOrmai ci siamo quasi, partirà tra meno di un mese il pagamento del Canone Rai direttamente nella bolletta della luce, mettendo finalmente fine a tutte le polemiche, ed all’evasione della tanto odiata tassa sulla televisione pubblica. Da gennaio del 2017 tutti pagheranno il nuovo Canone, circa 100€ divisi in 10 rate, inseriti all’interno della bolletta della luce, a meno di esenzioni.

TERMINI DI ESENZIONE DEL PAGAMENTO DEL CANONE RAI, DICEMBRE O GENNAIO?

Molto si è parlato negli ultimi giorni delle possibile esenzioni, soprattutto in merito alle tempistiche per effettuare la domanda.

Anche se ancora non c’è nulla di ufficiale, a causa del crollo del Governo Renzi a seguito del voto del Referendum, l’Agenzia delle Entrate a fatto saper attraverso un comunicato stampa che sarebbe meglio non aspettare gennaio per presentare la domanda, come precedentemente previsto.

Per essere sicuri di ricevere l’esenzione bisogna effettuare la richiesta entro il 20 dicembre, in modo da rientrare nei termini di scadenza, sulla cui data c’è ancora molta confusione.

Infatti presentando la domanda di esenzione fuori i tempi massimi, si sarebbe comunque costretti a pagare, per poi richiedere il rimborso del Canone pagato, mettendo in conto le tempistiche di un’operazione del genere.

ESENZIONE CANONE RAI, CHI PUÒ RICHIEDERLA E COME EFFETTUARE LA RICHIESTA?

L’esenzione dal pagamento del Canone Rai possono richiederla tutti i cittadini residenti in Italia, che dichiarano di non possedere un apparecchio televisivo.

Infatti il pagamento del Canone è da poco diventata una tassa di possesso e non di utilizzo di un servizio, di fatto costringendo tutti al pagamento.

Per richiedere l’esenzione è possibile inviare la richiesta per via cartacea tramite servizio di posta raccomandata, allegando anche una fotocopia del proprio documento d’identità, direttamente all’indirizzo dell’Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino1, S.A.T., Sportello Abbonamenti TV, Casella Postale 22, 10121 Torino.

Oppure potete inviare la domanda per via telematica, direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate, personalmente o tramite servizio CAF.

I moduli per la richiesta dell’esenzione li potete trovare sia sul sito dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.it, che su quello della RAI, www.canone.rai.it, e purtroppo sarà necessario effettuare la richiesta ogni anno.

RICHIESTA ANNUALE D’ESENZIONE, L’UNIONE DEI CONSUMATORI INSORGE

Proprio a causa della norma che prevede di dover effettuare la richiesta di esenzione ogni singolo anno, l’Unione Nazionale dei Consumatori fa sapere attraverso il suo Presidente Massimiliano Dona, di vedere in questo un “…vero e proprio abuso..” a danno dei cittadini italiani.

Purtroppo sembra che per il momento non sarà possibile mettere mano alla norma, e quindi chi non possiede un televisore si vedrà costretto ad effettuare la domanda di esenzione ogni anno, vita natural durante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *