Prestiti Online Banca Intesa Febbraio 2017: novità e calcolo della rata

prestiti personali

La Banca Intesa San Paolo offre, per tutti coloro che avessero bisogno di finanziamenti, prestiti personali in modo facile e veloce grazie anche alle possibilità funzionali che il sito ufficiale della stessa mette a disposizione dei propri utenti. Si vuole, allora, trattare in questo articolo dei tassi proposti per questo mese di Febbraio e di come è semplice calcolare la rata.

Prestito online: Banca Intesa San Paolo propone tassi agevolati

Se, per l’appunto, si dà un’occhiata al sito di Intesa San Paolo si scopre quante opportunità, diversificare per ogni tipo di esigenza, possono essere a portata di mano di ognuno. Infatti, i prestiti sono divisi in vari gruppi ovvero “Mi piace immaginare e sorprendere chi amo”, “Ogni giorno è una nuova sfida”, “Sto costruendo la mia strada” e “Prima di tutto il controllo”.

Da queste definizioni si può, quindi, capire che, per esempio, una persona giovane si indirizzerà verso i prestiti che stanno sotto la penultima categoria suddetta. Questa opzione è interessante anche per il fatto che viene dato modo di richiedere un prestito anche se il richiedente che ha meno di 35 anni dispone di un contratto di lavoro a tempo determinato.

Inoltre, viene programmato un piano di rimborso su misura e personalizzato e, oltre ad avere un tasso vantaggioso, non è neppure indispensabile il giustificativo di spesa. In questo momento, tra l’altro è attiva una speciale promozione che permette di avere, come si diceva, tassi molto convenienti. Il che significa che se un richiedente di 32 anni dovesse accendere un mutuo per un immobile del valore di 90.000 euro, scegliesse un tasso fisso e avesse bisogno della somma di 30.000 euro, le cifre sarebbero e seguenti.

Nel caso, quindi, che il sopracitato volesse assolvere il debito in 10 comode rateazioni la rata mensile sarebbe scontata ovvero pagherebbe 270,04 euro, al posto di 274,70 euro. Inoltre, il tan fisso, invece che del 1.90% sarebbe del 1.55% e il taeg, invece che del 2.58%, sarebbe del 2.21%.

Ecco come calcolare la rata in modo pratico e veloce sul sito ufficiale di Intesa San Paolo

Ma, innanzitutto, un richiedente deve conoscere soprattutto le modalità per potere calcolare il proprio preventivo e farsi, perciò, un’idea chiara ed esatta dei pagamenti che potenzialmente dovrebbe fare una volta che inizierebbe un finanziamento.

Bene, il sito ufficiale della Banca Intesa San Paolo facilita assolutamente il compito e lo rende anche del tutto pratico e intuitivo tramite una sezione dedicata a questa operazione. Vediamo, allora, nel dettaglio quali dati sono necessari. Se si apre la pagina apposita per la simulazione, ci si trova davanti alcuni campi da compilare.

Il form richiede, prima di tutto, l’età del richiedente e, in secondo luogo il valore dell’immobile che si desidera acquistare. Ancora più sotto si vede l’opzione dove si può scegliere se incorrere in un tasso fisso o in un tasso variabile. Di seguito, ovviamente, si digiterà l’importo di cui si ha bisogno e la quantità di rateazioni con le quali si decide di restituire la somma richiesta che, è opportuno sottolineare, può arrivare ad un massimo di 40 rate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *