Prestiti Personali BNL per giovani: tassi d’interesse e calcolo rata marzo 2017

prestiti giovani

In questa giornata del 3 marzo 2017 vediamo quali possono essere le migliori possibilità per tutti coloro che fanno parte della categoria dei giovani e che desiderano richiedere un prestito personale, appoggiandosi alla Banca Nazionale del Lavoro. Inoltre, si proverà a fare un ipotetico calcolo della rata con i relativi tassi d’interesse.

Futuriamo è il prestito personale di BNL per giovani con il quale si possono richiedere fino a 20.000 euro

Se si accede al sito ufficiale della Banca BNL si può notare che nell’home page vengono proposti alcuni interessanti finanziamenti pensati proprio per i giovani. Scegliamo, per esempio, la dicitura Futuriamo. Si tratta di un prestito che viene incontro alle esigenze degli studenti. Ciò significa che un ragazzo potrebbe riuscire a finanziare i propri studi con il vantaggio di un tasso fisso.

Inoltre, è piuttosto comodo gestire questo genere di prestito, poiché si può posticipare il rimborso per addirittura 120 mensilità e l’importo che è possibile richiedere è costituito da una somma fino a 20.000 euro. Ma non è tutto. Infatti, c’è anche modo di ottenere un preammortamento di 36 mensilità grazie al quale è possibile rinviare il pagamento senza troppi pensieri.

Immaginiamo, dunque, che un ragazzo abbisogni di una cifra di 5.000 euro per pagare i propri studi. In questo caso, potrebbe decidere di rimborsare questa in 60 mesi. Il risultato sarebbe che il giovane richiedente dovrebbe pagare una rateazione di 97 euro con un tan fisso del 4.99% e un taeg del 6,32%.

Sconto&Lode: il finanziamento di BNL che premia gli studenti più meritevoli

Tuttavia, per i giovani la Banca BNL mette a disposizione anche un altro genere di prestito personale. Si sta parlando, per l’appunto, di un finanziamento denominato Sconto&Lode. Anche in questo frangente la suddetta Banca favorisce tutti quei giovani che desiderano proseguire con il percorso di studi.

E ancora, il tasso d’interesse è sicuramente fisso per fare in modo di agevolare chi non ha disposizione grosse somme di denaro. Ma soprattutto, la particolarità di questo prestito personale è che dà la precedenza ai ragazzi che hanno ottenuto ottime votazioni durante gli anni universitari.

Infatti, tramite questo speciale finanziamento il tasso d’interesse può essere diverso annualmente a seconda della media dei voti che si è acquisita nella propria carriera scolastica. Inoltre, nuovamente è possibile richiedere una somma fino a 20.000 euro e, ancora, se un giovane non riuscisse a restituire il prestito personale in breve, avrebbe tempo di rimborsare la cifra anche in ben 120 rateazioni.

Comunque sia, è bene precisare che questo finanziamento deve essere obbligatoriamente accompagnato da delle fidejussioni provenienti da terzi oppure lo studente può avere anche modo di portare avanti questo prestito grazie ad altre garanzie che, a discrezione della Banca stessa, vengono considerate adatte per questo tipo di situazione. Infine, i tassi variabili di cui sopra, possono cambiare tenendo conto di una griglia disposta dalla Banca.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *