Prestiti per nuove imprese nel 2018

Quando si ha intenzione di aprire una nuova attività imprenditoriale, scoprire se esistono delle agevolazioni o dei finanziamenti dedicati che possano agevolare l’apertura dell’impresa.

In particolare in caso di apertura di una nuova impresa, parliamo dei finanziamenti a fondo perduto. I finanziamenti a fondo perduto consistono in aiuti economici che vengono erogati ad imprese ed alle nuove imprese in particolare, start up, con determinati requisiti. Si tratta di finanziamenti finalizzati utili per l’acquisto dei macchinari e delle attrezzature che servono per la gestione e condizione dell’impresa.

In modo particolare i finanziamenti a fondo perduto 2018 sono dedicati a chi voglia aprire una nuova impresa in territori che sono considerati economicamente svantaggiati e a grande rischio disoccupazione, come il Sud.

  • Resto al Sud” consiste in una agevolazione che il Governo concede alle nuove imprese, di piccola o media dimensione, che siano localizzate in Sud Italia. Si tratta di un’agevolazione dedicata ai giovani fra 18 e 35 anni che aprono una attività purché vivano in regioni quali Puglia, Sardegna, Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata, Abruzzo, Molise. L’agevolazione viene gestita da Invitalia ed ha lo scopo di migliorare l’occupazione e l’economia del Meridione.
    Purtroppo il termine per la presentazione delle domande per “Resto al Sud” è già scaduto il 15 gennaio 2018, ma comunque si può sperare che rimanga anche per l’anno prossimo.
  • Garanzia Giovani consiste in un finanziamento che viene erogato per i giovani fra i 18 ed i 29 anni che sono residenti in Italia e non lavorano al momento della richiesta. Si tratta di un incentivo all’auto-imprenditorialità, che viene erogato grazie al fondo SELFIEmployement.
    Bisogna creare il business plan dell’attività e inviare una richiesta al fondo. Dopo di che si può accedere ad uno dei pianti di investimento, dalla cifra minima di 5mila euro ai 50mila euro massimi. Non ci sono tassi di interesse per questi finanziamenti della Garanzia Giovani e il rimborso avviene in rate mensili nei sette anni seguenti.
  • Altro progetto interessante è Smart&Start Italia di Invitalia. Si tratta di un bando nazionale per tutte le regioni italiane, dedicato alle start up creative. Si può accedere ad una agevolazione per progetti che costano fra 100mila e 1.5 milioni di euro, accendere un finanziamento senza interessi. Contributo a fondo perduto del 20% di Smart&Start Italia di Invitalia per le start up di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Si tratta di un contributo pensato soprattutto per le regioni italiane più svantaggiate in termini economici e occupazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *