Prestiti online: Fineco abbassa i tassi di interesse

finecoIl panorama dei prestiti personali è in continua fibrillazione, grazie al moltiplicarsi di offerte a tassi interessanti e condizioni flessibili. L’attuale scenario finanziario, influenzato dalle decisioni della Banca Centrale Europea e dalla sua linea di politica monetaria, ha reso finanziamenti e mutui particolarmente vantaggiosi per i richiedenti, visto che le banche vengono sempre più sollecitate ad erogare dei capitali per far ripartire l’economia.

L’offerta generale si è inoltre arricchita delle proposte dei prestiti online, caratterizzati da agevolazioni che spingono l’intero settore ad una competizione a tutto vantaggio dei contraenti. Tra le soluzioni a disposizione, vediamo qui di seguito i nuovi prestiti personali online offerti da Fineco.

Fineco Bank offre diverse linee di credito dedicate a chi intende usufruire di prestiti dai piccoli o medi importi. Ai correntisti viene messo a disposizione il “Minifido”, con il quale si potranno richiedere somme fino a 3000 euro. Il vantaggio principale di questa soluzione consiste nella modalità di estinzione del debito, che non prevede il pagamento di rate mensili, bensì un’opzione flessibile di rimborso. Per poter accedere a questo micro-finanziamento occorre aver attivato l’accredito dello stipendio o della pensione nel conto corrente o avere una giacenza non inferiore ai 10 mila euro.

Chi invece volesse disporre di prestiti più consistenti, potrà richiedere un prestito personale fino a 30 mila euro. Fineco Bank offre una soluzione priva di spese di istruttoria e costi di commissione, e per accedere al finanziamento non saranno necessarie ulteriori garanzie oltre a quelle classiche della dimostrazione di una retribuzione regolare mensile; inoltre, il prestito non è finalizzato, per cui non verranno richiesti preventivi o perizie. Per quanto riguarda i costi del prestito, si va incontro ad un TAN fisso del 6,95% e di un TAEG del 7,53%, mentre la durata del finanziamento può variare da un minimo di 12 fino ad un massimo di 84 mesi. Applicando queste condizioni ad un ipotetico prestito di 10 mila euro, si pagheranno così delle rate mensili di 239 euro associate ad un piano di ammortamento dalla durata di 48 mesi, mentre scegliendo un pagamento distribuito su 72 mensilità si dovranno saldare dei frazionamenti di 170 euro ogni 30 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *