Mutui online da 50.000 euro

mutui da 50.000 euro

Trovare il mutuo che fa al caso nostro non è sempre facile e, d’altra parte, è bene considerare tutte le opportunità che meglio soddisfano le nostre esigenze. In effetti, un modo sicuramente pratico è quello di leggere le migliori offerte che vengono proposte tramite il sito ufficiale di ogni Banca. In questo articolo, perciò, si andranno ad esaminare alcuni esempi.

UBI, La Banca popolare con Mutuo vantaggioso fino a 50.000 euro

Comunque sia, se di dà un’occhiata alla Rete, si scopre che ci sono tante opzioni che possono essere prese in considerazione e che possono essere adatte ad ogni richiesta. Prendiamo, quindi, il caso di Ubi, la Banca Popolare. Poniamo che un richiedente abbia bisogno della cifra di 50.000 euro per potere completare l’acquisto della seconda casa.

Questa persona ha deciso, per l’appunto, di rivolgersi alla Banca suddetta e alla filiale della propria città. Vediamo, dunque, quali sono le prospettive che lo attendono. Il tal signore ha l’età di 32 anni, ha deciso di protrarre il mutuo per 30 anni, possiede un contratto di lavoro a tempo indeterminato che gli procura un reddito mensile di circa 2.000 euro e ha deciso di acquistare un immobile di proprietà.

Operando con la veloce operazione del preventivo online, la rata che dovrebbe pagare mensilmente sarebbe soltanto di 184,81 euro con un tasso fisso del 2.00% (IRS + 0,70%), un taeg del 2,34%, un’ istruttoria di 950,00 euro e una perizia di 275,00 euro. Si ricorda, inoltre, che il tasso fisso è valido per tutta la durata del finanziamento.

BNL- Gruppo Bnp Paribas agevola i finanziamenti con la possibilità di un tasso fisso

Ma, consideriamo, ora, un’altra Banca che potrebbe erogare lo stesso tipo di servizio di finanziamento. E’ opportuno, in effetti, prendere ad esempio anche un altro caso per potersi fare un’idea più ampia di quali sono le opportunità di cui può avvalersi un richiedente che abbisogni di un mutuo.

Ed è per questo che si vuole trattare anche di BNL – Gruppo Bnp Paribas che dà modo di conoscere preventivamente la varie rateazioni possibili. Considerando, quindi, ancora il caso di una persona che desideri accendere un mutuo di ben 50.000 euro, andiamo ad esaminare quali sarebbero le cifre corrispondenti.

In effetti, se lo stesso, decidesse, come nella situazione descritta precedentemente, di risolvere il debito in 30 anni, la rata mensile che andrebbe a pagare sarebbe di 194,97 euro. C’è anche da precisare che il tasso sarebbe sicuramente comodo, dato che, è specificato anche sul sito in questione, si tratta di un tipo di tasso fisso.

Dettaglio certamente importante per tutti coloro che decidono di iniziare ad accendere un mutuo. Per di più, è veramente utile anche conoscere quali sono le percentuali pure per quanto riguarda questo argomento. Per prima cosa, il tan fisso sarebbe soltanto del 2,40% (Tasso finito) e il taeg, invece, sarebbe del 2,61% (Indice Sintetico di Costo). Tutte opportunità che è interessante considerare se si sta decidendo di continuare per molti anni con il pagamento del mutuo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *