Quotazione Enel, quanto valgono le azioni?

La quotazione di Enel si mantiene sempre su buoni livelli in borsa, con picchi di salite. Oggi, al momento in cui si scrive, le azioni Enel valgono 5,26 euro.

Facciamo una breve panoramica dell’azienda per capire come stia, dal punto di vista della salute, e l’andamento delle quotazioni Enel nel tempo.

Enel è una grandissima multinazionale dell’Energia che opera, attualmente, in 4 continenti e che si concentra soprattutto in Europa e in Sud America. Maggiore azienda elettrica italiana, opera nel campo della generazione dell’elettricità da impianti termoelettrici, ed oggi come oggi ha uno sguardo sempre più orientato sull’energia sostenibile e sulla gestione di gas-elettricità in modo pulito.

Enel conta circa 31 milioni di clienti solamente in Italia e 61 milioni di clienti a livello mondiale, un vero e proprio record rispetto ai competitori europei.

Si tratta quindi di un’azienda forte, con basi stabili e non situata solamente in Italia, ma con milioni di clienti sparsi in tutto il mondo. Anche dal punto di vista delle quotazioni, Enel non ha mai subito degli enormi sbalzi.

Perché investire in azioni Enel? Conviene davvero farlo?

Secondo gli analisti, investire nelle azioni Enel ha almeno due grandi punti di vantaggio.

In primo luogo, si tratta di un’azienda solida, attiva da molto tempo nel campo energetico, e che ha ancora un grande futuro in questo campo perché come abbiamo detto Enel guarda molto alle energie rinnovabili ed al futuro.

Inoltre investire nelle azioni Enel permette di avvantaggiarsi delle utilities, vale a dire del dividendo: si tratta, in poche parole, della remunerazione che la società in questione rilascia ogni anno a chi possiede azioni, come forma di divisione degli utili dell’azienda.

I dividendi di Enel di qualche anno fa erano di 0.14 euro, con redditività certa, se il titolo rimane a 4 euro, del 3,5%: si tratta di un particolare goloso e che non tutte le azione mettono in atto, che può spingere ad investire su titoli Enel con maggiore energia.

La remunerazione permette di partecipare alla crescita azionaria di Enel e di ottenere un compenso superiore.

Inoltre il Quotidiano finanziario Economia Italia ha specificato che ci sono anche le azioni Enel fra le migliori nelle quali pensare di investire nel 2018.

Questo perché da un lato Enel ridistribuisce gli utili e in secondo luogo essa si occupa di investire nelle energie rinnovabili: ma attenzione, sotto questo punto di vista, il prezzo del petrolio nel 2018 potrebbe essere il più basso da 30 anni ad oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *