I migliori conti deposito del 2019: quali sono e perchè?

Nonostante i rendimenti offerti non siano particolarmente attraenti, i conti deposito rappresentano ancora uno dei prodotti di investimento più apprezzati dagli italiani; alla base del loro successo c’è sicuramente il fattore sicurezza, ma è ovvio che non è l’unico aspetto da prendere in considerazione. Cerchiamo di capire quali sono i migliori conti deposito del 2019 e spieghiamo perché possiamo inserirli in questo elenco.

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

I fattori da considerare per scegliere il miglior conto deposito

I conti deposito sono un prodotto bancario che si differenzia dal normale conto corrente perché permette di fare un numero limitato di operazioni (di solito prelievi e versamenti tramite il conto corrente d’appoggio), ma offrono un rendimento maggiore. Quando si parla di conti deposito bisogna subito fare la distinzione dei conti liberi da quelli vincolati: con i primi le somme depositate sono sempre a disposizione del titolare, che può prelevarle in ogni momento, mentre nei secondi gli importi vengono bloccati per un determinato periodo di tempo.

Ovviamente i conti deposito vincolati offrono tassi di interesse più alti rispetto a quelli liberi; in alcuni casi è prevista per il titolare la possibilità di sbloccare le somme vincolate, ma in questo caso l’interesse viene riportato al livello del conto libero. Tra i fattori quindi da prendere in considerazione ci sono il tipo (libero o vincolato), la possibilità di svincolare le somme depositate e il tasso di interesse, ma anche la giacenza minima, la durata del vincolo, la capitalizzazione degli interessi e l’imposta di bollo.

Quali sono i migliori conti deposito del 2019?

Per quanto riguarda i conti liberi, i migliori conti deposito di questa fase del 2019 sono:

  • ContoProgetto di Banca Progetto – fino al 30 giungo 2019 si può beneficiare di un tasso di interesse promozionale dell’1,20%, quindi chi il 12 febbraio effettua un deposito di 10.000 euro per 12 mesi ottiene un guadagno netto di 59,60 euro, frutto degli interessi (128 giorni al tasso promozionale e 227 giorni al tasso “normale” dell’1,00%”) al netto della ritenuta (26%) e dell’imposta di bollo (20 euro);
  • Conto IoPosso di Santander Consumer Bank – un deposito di 10.000 euro in un anno permette di guadagnare 35,50 euro, frutto degli interessi (0,75% lordo) al netto della ritenuta e dell’imposta di bollo (20 euro).

Per quanto riguarda i conti deposito vincolati invece possiamo segnalare tra i migliori del 2019:

  • Conto Deposito Creval – in questo caso prendiamo in esame un deposito da 30.000 euro vincolato per 12 mesi; il guadagno è di 383,86 euro, frutto degli interessi (tasso lordo del 2,00%) al netto della ritenuta e dell’imposta di bollo (60 euro); gli interessi vengono liquidati trimestralmente;
  • Conto Time Deposit di Twist – il deposito da 30.000 euro con un vincolo di 12 mesi offre un guadagno di 289,20 euro, frutto degli interessi /tasso lordo dell’1,55%) al netto della ritenuta e dell’imposta di bollo (54,90 euro).

Ovviamente si tratta solo di alcuni esempi di quelli che i vari siti comparatori segnalano tra i migliori conti deposito del 2019: prima di scegliere un prodotto bisognerebbe comunque fare una ricerca un po’ più approfondita e un confronto tra le varie soluzioni, in modo da individuare il prodotto più conveniente, ma anche più in linea con le proprie esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *