I titolari di un conto corrente BancoPosta hanno la possibilità di trasferire denaro eseguendo bonifici e postagiro; la procedura da seguire è semplice, ma chi si trova ad eseguirla per la prima volta potrebbe incontrare qualche difficoltà: in questa sorta di guida per principianti vedremo come si esegue correttamente un bonifico postale.

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

Dove e come si esegue un bonifico postale?

Si può effettuare un bonifico postale sia recandosi presso lo sportello di un ufficio postale che utilizzando gli strumenti telematici (applicazione e sito).

  • Presso un ufficio postale: quando arriva il proprio turno bisogna dire all’impiegato che si desidera fare un bonifico postale; bisognerà quindi compilare un modulo in cui si devono inserire i dati necessari (dati anagrafici di chi esegue il trasferimento di denaro, IBAN e paese di residenza del destinatario e somma da trasferire) e al termine dell’operazione si riceve una ricevuta ce attesta l’esecuzione dell’operazione; le somme da trasferire si possono dare in contanti oppure con bancomat o carta di credito di qualsiasi istituto oppure con addebito su conto BancoPosta;
  • tramite il sito www.poste.it: i titolari di conto BancoPosta che hanno attivato i servizi di home banking possono accedere all’area riservata del sito inserendo le proprie credenziali; una volta entrati nella sezione relativa ai pagamenti e trasferimenti di denaro potranno eseguire il bonifico immettendo i dati richiesti nel modulo online; l’operazione è semplicissima;
  • tramite smartphone o tablet con l’applicazione ufficiale di Poste Italiane: anche in questo caso bisognerà inserire i dati richiesti nell’apposito modulo per portare a termine la procedura.

Tempistiche e limiti di importo: la guida per principianti

Le somme che si intendono trasferire verranno accreditate sul conto corrente del beneficiario entro il giorno successivo a quello della disposizione dell’ordine (ovviamene solo se l’ordine viene trasmesso entro gli orari operativi). Sono previsti dei limiti di importo che variano in base alla modalità di esecuzione: chi ha scelto di eseguire il bonifico postale direttamente presso un ufficio non ha limiti di importo, mentre chi lo fa tramite internet banking non può trasferire più di 15.000 euro con una sola operazione (ma non c sono limiti di spesa giornalieri) e chi lo fa tramite applicazione deve rispettare il limite di 5.000 euro (valido sia per la singola operazione che come massimo giornaliero). I bonifici che prevedono un trasferimento di denaro da un conto BancoPosta ad un altro conto BancoPosta di chiamano Postagiro e vengono fatti con procedure analoghe ai normali bonifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *