Prestiti Online Compass e Unicredit 17 Gennaio: finanziamenti per dipendenti e pensionati

prestiti

In questo articolo si vogliono riportare quelli che sono i migliori prestiti personali che tutt’oggi vengono proposti da Compass e dalla Banca Unicredit. In particolare, si andranno ad approfondire i finanziamenti per quanto riguarda coloro che fanno parte delle categorie dei dipendenti e dei pensionati.

Compass: la Cessione del quinto per dipendenti pubblici e privati e per i pensionati

Per i dipendenti pubblici e statali, Compass offre un particolare tipo di prestito chiamato, per l’appunto, Cessione del quinto. Ci sono molti vantaggi che saranno assicurati a chi sceglie questa opzione. Innanzitutto, lo stipendio è l’unica garanzia che viene richiesta. In secondo luogo, le cifre che possono essere richieste possono essere sia di piccola che di grande entità fino ad un massimo di 75.000 euro.

E’ anche interessante che la rata mensile che il richiedente dovrà versare non sarà mai superiore al quinto dello stipendio e che il rimborso può avvenire addirittura in un arco di 10 anni. Inoltre, le rate non varieranno, ma rimarranno sempre fisse per tutto il tempo del finanziamento e non esiste nessuna spesa di intermediazione.

Compass, comunque, strizza l’occhio anche ai pensionati che possono usufruire di notevoli privilegi. In questo caso, si tratta della Cessione del quinto della pensione e ciò che è bene sottolineare è che tassi sono in convenzione con Inps, con l’ex Inpdap e con lex Enpals. Da non sottovalutare anche la possibilità di richiedere questo prestito anche dopo avere compiuto i 70 anni. Senza contare, gli altri vantaggi elencati sopra che corrispondono anche per questa categoria di richiedente.

Unicredit offre interessanti finanziamenti ad hoc per lavoratori e non

Anche Unicredit ha pensato ad una soluzione degna di nota, coinvolgendo nel progetto sia i lavoratori che tutti coloro che sono già in pensione. Entrambi, in effetti, avrebbero pure con questo Gruppo finanziario la possibilità di accedere alla Cessione del Quinto. Vediamo quali sono le offerte principali.

Il finanziamento attraverso la Rete distributiva MyAgents fa sue la semplicità e la flessibilità ovvero non sono neppure necessari alcune garanzie patrimoniali o immobiliari e non occorrono neppure giustificativi di spesa.

Come si diceva, questo servizio è appropriato per i lavoratori dipendenti pubblici oppure privati. Però bisogna fare un distinguo: per quanto riguarda quelli pubblici l’importo massimo che si può erogare è pari a 72.000 euro e, invece, per coloro che rientrano nella fascia dei privati la cifra maggiore che si può richiedere è di 47.000 euro.

Poi, il pensionato, in convenzione con l’Inps, potrà usufruire fino a 69.000 euro. E’ opportuno, ora, trattare anche di altri vantaggi che offre la Cessione del Quinto per le categorie suddette. E’ interessante il fatto che il prestito viene rimborsato tramite la Società che abitualmente si occupa del pagamento dello stipendio o della pensione.

Senza contare che il rimborso può essere prolungabile da 24 fino a 120 mesi e il tutto viene fatto comodamente nella busta paga o nella pensione e fino a un 1/5 della retribuzione netta. Infine, sono messe a disposizione perfino delle coperture assicurative proprio a carico della Banca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *