Concorso Consob per assistenti: requisiti e informazioni per partecipare

consob

In questa giornata del 13 marzo 2017 si vuole informare riguardo al Concorso Consob per assistenti rivolto a tutti coloro che desiderano intraprendere una carriera lavorativa proprio in questo ambito e che voglio sapere come candidarsi e quali requisiti vengono richiesti.

La Consob cerca 5 Assistenti a Roma con possibilità di nomina in ruolo

La Consob è la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa e, in questo periodo, sta offrendo la possibilità, a chi fosse interessato, di partecipare ad un concorso pubblico per Assistenti. In particolare, il bando prevede dare l’opportunità a 5 candidati di lavorare come Assistente in prova nella realtà presente a Roma.

I candidati verranno valutati per essere successivamente assunti con un contratto di lavoro a tempo determinato per sei mesi che potrebbe prevedere la conseguente nomina in ruolo a discrezione della Commissione. Inoltre, è importante specificare che la domanda di partecipazione può essere inviata entro il 4 aprile 2017.

Tuttavia, anche nel caso che non si ottenga un giudizio positivo dopo il termine della prima prova, viene data l’opportunità di svolgere ulteriori sei mesi che serviranno per prendere la decisione finale e capire se il candidato potrà in seguito ottenere una nomina in ruolo.

Nel prossimo paragrafo, dunque, si vogliono mostrare quali sono le caratteristiche necessarie per inoltrare la domanda e i requisiti che obbligatoriamente bisogna avere per essere inseriti nel periodo di prova di cui si è trattato poco sopra.

Tutti i requisiti per presentare la domanda di ammissione e le prove d’esame del concorso pubblico

In effetti, come tutti i concorsi pubblici, anche in questo caso è doveroso conoscere i requisiti che fanno del candidato la persona ideale per svolgere questo tipo di carriera lavorativa. Vediamo, dunque, con precisione quali devono essere.

Tutti coloro che presentano la domanda di ammissione per il concorso di Assistente devono avere conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado dopo avere frequentato cinque anni della stessa. Tuttavia, vengono considerati idonei anche tutti quei titoli di studio che sono stati ottenuti all’Estero.

In secondo luogo, è importante aver maturato un’esperienza lavorativa di sette anni grazie ad un impiego esecutivo o, comunque sia, è anche lecito contare gli anni di lavoro sommando contratti di lavoro non inferiori a sei mesi. Inoltre, è necessaria la maggiore età ed essere in possesso della cittadinanza italiana o di un altro Stato che fa parte dell’Unione Europea.

E’ opportuno anche avere idoneità fisica per le mansioni, godere dei diritti politici e conoscere in modo corretto la lingua italiana. E’ obbligatorio anche non avere subìto condanne penali, poter svolgere il diritto di voto nell’elettorato politico attivo ed anche non essere mai stati accusati di aver presentato una documentazione falsa in un impiego presso la pubblica amministrazione.

L’esame prevede una prova pratica per certificare le conoscenze informatiche di MS-Windows 7 e del pacchetto MS-Office 2010 ovvero Access, Word, Power Point ed Excel. La seconda si tratta di una prova scritta che è costituita da due domande riguardanti le tematiche di elementi di diritto pubblico e di ordinamento, organizzazione e compiti istituzionali della CONSOB.

In ultimo, bisognerà sostenere una prova orale con la quale verranno approfonditi gli argomenti che sono stati trattati durante la prova scritta e ci sarà anche un colloquio in inglese e una lettura di un brano per testare la conoscenza di questa lingua dei candidati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *