Fondo pensione Fineco: cos’è?

Negli ultimi anni si sente spesso parlare di fondi pensione. Ma cosa sono? Il fondo pensione consiste in una cassa che raccoglie importi di denaro che il lavoratore versa mentre sta ancora lavorando, per un certo periodo di tempo, allo scopo di assicurarsi una rendita più o meno grande oltre la pensione. L’adesione è – ovviamente – una scelta del lavoratore che può aderirvi o meno, per integrare la sua futura pensione.

L’idea di dotarsi di un piccolo tesoretto integrativo della pensione per la propria vecchiaia solletica sempre più italiani, dato che i contratti di lavoro sono sempre più corti ed irregolari e di conseguenza anche le opportunità di guadagno sono sempre meno interessanti. Per questo sempre più persone scelgono di rivolgersi ad un Fondo Pensione.

La contribuzione in questione viene erogata al lavoratore quando egli ha raggiunto i requisiti per poter usufruire della pensione. Sempre più banche e finanziare propongono anche il fondo pensione per i loro clienti.

Il fondo pensione Fineco, della banca online controllata dal gruppo Unicredit SpA, è una opportunità per tutti i lavoratori che vogliano integrare la loro pensione: tuttavia non è solo a chi lavora che Fineco apre la possibilità di fare un fondo. Infatti il fondo pensione Fineco è rivolto a:

  • lavoratori dipendenti
  • lavoratori autonomi
  • casalinghe
  • studenti

quindi si tratta di un’offerta davvero per tutti, per tutti coloro che vogliano versare una piccola o grande somma di denaro per predisporre un piccolo gruzzolo per il futuro e la pensione.

Il lavoratore dipendente può scegliere di inserire nel fondo pensione Fineco non solamente il contributo ma anche quella parte che il datore di lavoro mette via per il Tfr del lavoratore.

I contributi che sono versati nel fondo pensione Fineco godono anche di deducibilità fiscale e non solo. E’ anche possibile richiedere l’erogazione del fondo pensione Fineco in anticipo, ma solamente nei casi che la normativa contrattuale dispone espressamente. Per esempio per l’acquisto della prima casa ad uso residenziale è possibile chiedere l’erogazione anticipata del fondo, così come anche per spese mediche.

Quando si va finalmente in pensione, è possibile convertire il fondo pensione Fineco in una rendita vitalizia, anche con parziale liquidazione del 50% del capitale che si han maturato negli anni.

Al momento della sottoscrizione, la banca Fineco mette a disposizione un check up previdenziale personalizzato per il cliente ed un Personal Financial Adviser gratuiti per guidarlo nella scelta e conoscenza del fondo pensione Fineco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *