Quanto vale una lira turca e dove si può trovare la sua quotazione?

La lira turca consiste nella moneta nazionale della Turchia e come ogni valuta nazionale, il suo cambio muta in continuazione. Oggi la lira turca, che ha valore legale in Turchia, ha subito una vasta serie di svalutazioni nella sua storia, aggiudicandosi addirittura dei vari record come moneta meno quotata del mondo in ben due occasioni.

La lira turca venne introdotta come moneta ufficiale in Turchia nel 1844 e sostituì il kurus. Nel 1946 venne collegata al dollaro Usa, sulla base del tasso di cambio Trl 2,80 = 1 Usd. La parità venne mantenuta fino al 1960 quando cominciarono le svalutazioni. Da quel momento fino ad oggi la lira turca ha conosciuto una vasta quantità di tassi di cambio, anche come conseguenza dell’inflazione che il Paese subì fino agli anni ’90.

Ad oggi la Turchia è uno degli Stati da tenere più sotto controllo. Infatti la sua economia è in continua crescita, anno dopo anno, e contestualmente la Turchia si trova in uno stato geo-politico complesso: da un lato, il desiderio di entrare nell’Unione Europea, dall’altro una contrastante politica interna che allontana sempre di più questa possibilità.

Oggi come oggi la lira turca non ha una grande volatilità, viene infatti considerata una “valuta esotica”, e prevedere il suo andamento non è molto complesso.

Questo tipo di valuta interessa soprattutto i trader forex che tengono sott’occhio l’andamento dell’economia turca.

L’unico modo per conoscere, di volta in volta, il cambio della lira turca è quello di avere a che fare con dei grafici aggiornati che tengano sotto controllo il cambio fra lira turca, euro e dollaro.

I grafici aggiornati sono presenti nel web, è sufficiente effettuare una ricerca: vi sono quelli per giorni o per ore, che seguono e monitorano ogni istante il suo andamento.

Conviene investire nella lira turca?

Bisogna prima di tutto sapere che la Turchia non è un Paese che produce molte materie prime, che la disoccupazione è ancora molto alta, e che la Banca Centrale del Paese spesso e volentieri usa come strumento di riequilibrio della bilancia la svalutazione.

La lira turca in questi anni sta vivendo momenti di difficoltà. In molti hanno sfruttato questo momento allo scopo di aprire delle posizioni di trading contro la lira turca, operando sul cambio euro lira o sul dollaro statunitense lira.

Secondo gli esperti se si vuole investire sulla lira turca in questi mesi la migliore soluzione è quella di vendere la valuta, soprattutto di vendere contro euro e dollaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *