Quotazioni petrolifere: dove trovare grafici in tempo reale

Quando si segue la quotazione del petrolio, è bene poterlo fare in tempo reale, per avere sempre sotto controllo il valore della materia prima. Il miglior strumento è quello dei grafici del petrolio in tempo reale per potere tenere sempre sotto controllo l’andamento della materia prima. Il valore del petrolio, la quotazione (vale a dire il prezzo di un barile di greggio) viene fissato sull’ICE di Londra e sul NYMEX, o NewYork Mercantile Exchange. La quotazione prosegue in continuazione, quindi ogni giorno della settimana, 24 ore su 24.

Le quotazioni di cui parliamo si basano sui c.d. greggi di riferimento; in ogni caso, trattandosi di un bene di borsa, il petrolio ed il suo valore sono continuamente sottoposti alla mutevole legge della domanda e dell’offerta e quindi le variazioni possono essere assai repentine. Ecco perché tenere d’occhio i grafici in tempo reale permette di mantenere sempre sotto controllo l’andamento del prezzo del petrolio.

Per analizzare il valore del petrolio in tempo reale bisogna affidarsi ai grafici, ma quali grafici? Non sono certo tutti uguali o tutti idealmente affidabili. Solamente i migliori grafici in tempo reale, che sono continuamente aggiornati, permettono di conoscere in ogni istante il prezzo preciso del bene.

Il tipo di grafico può mostrare i mutamenti del valore per ore, o anche per minuti, o per giornate.

Basta una veloce ricerca su internet per cercare i migliori grafici sul petrolio aggiornati in tempo reale e per tenere controllato l’andamento del valore. Diversi siti nazionali ed internazionali ospitano questo tipo di grafici continuamente aggiornati.

Ma per prevenire eventuali mutamenti del valore, bisogna tenere d’occhio anche il calendario economico, che tiene d’occhio altri elementi che possono influenzare nel corso del tempo il valore del petrolio e che lo possono cambiare notevolmente.

Conoscere questi elementi vi permetterà di non farvi trovare impreparati di fronte a mutazioni anche abbastanza considerevoli.

  • La situazione geopolitica. L’andamento della situazione geopolitica può dire davvero tantissimo circa il futuro valore del barile, eventuali crolli e rialzi. I conflitti fra i principali paesi produttori determinano questi rialzi.
  • Il valore del dollaro US sul mercato dei cambi, in quanto il barile è quotato in dollari; più debole è il dollaro, più saranno favoriti gli acquisti da parte di altre valute.
  • Gli stock, soprattutto quelli statunitensi: riserve elevate fanno crollare i prezzi, riserve con pochi pezzi li alzano.
  • I dati della produzione giornaliera: dati di produzione alti fanno cadere il prezzo, e viceversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *