A chi non è capitato di fare la spesa e scoprire poi alla cassa di dover sborsare somme più alte di quelle che ci si aspettava? La spesa è una voce importante del bilancio familiare, quindi è normale che siano tantissime le persone che cercano nuovi modi per risparmiare qualcosa. In questa pagina sono riportati consigli utili e tecniche infallibili per dare una risposta definitiva alla domanda: come risparmiare sulla spesa?

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

Consigli utili su come risparmiare sulla spesa

Troppo spesso si va a fare la spesa senza alcuna organizzazione e alla fine si riempie il carrello di cose inutili e costose. La prima cosa da fare è quindi fare una lista della spesa (inserendo solo le cose che servono davvero) e rispettarla quando si è al supermercato: in questo modo non ci si fa distrarre dai prodotti attraenti ma inutili e non si corre il rischio di dimenticare di prendere quello per cui si era usciti di casa. Più la lista è dettagliata e più facile sarà fare una spesa precisa, senza sprechi e senza sperare denaro inutilmente.

Si può risparmiare sulla spesa anche portandosi le buste da casa: in questo modo si eviterà di pagare per i sacchetti alla cassa (tra l’altro il più delle volte questi sacchetti sono destinati a distruggersi nel giro di pochi istanti). Fare tutta la spesa al supermercato di sicuro presenta diversi vantaggi: oltre alla possibilità di beneficiare di offerte e promozioni (con ulteriori vantaggi per chi aderisce ai vari programmi fedeltà) consente di avere una maggiore scelta di prodotti, sia per quanto riguarda il formano delle confezioni che per quanto riguarda le marche. Dando uno sguardo ai vari volantini che arrivano ogni settimane è possibile individuare dove si trovano le migliori offerte del momento.

Le tecniche infallibili per non buttare via soldi

Fare la spesa al supermercato però presenta anche dei “pericoli” per il risparmio: l’ampia scelta è sicuramente un vantaggio, ma può anche invogliare a comprare cose che non sono sulla lista; bisogna quindi essere bravi a non cadere in tentazione e a rispettare il rigoroso elenco. Andando nei discount si possono trovare prodotti che non hanno nulla da invidiare a quelli dei brand più prestigiosi. Per quanto riguarda invece la frutta e la verdura l’opzione migliore è rappresentata dal mercato, magari andandoci spesso (due o tre volte a settimana) e acquistando poco ogni volta, preferendo sempre i prodotti di stagione.

Gli elogi fatti alla grande distribuzione non devono però far dimenticare del tutto i negozietti sotto casa (quei pochi che esistono ancora): il salumiere, il macellaio o il pescivendolo di fiducia sono ancora i migliori luoghi dove acquistare prodotti freschi e non surgelati. Si può risparmiare sulla spesa anche non buttando gli avanzi, ma riutilizzandoli: ad esempio, la pasta avanzata da pranzo si può utilizzare per fare una frittata a cena. Quando si compra una cosa è sempre opportuno controllare la data di scadenza (se questa è troppo vicina si corre il rischio di dover buttare l’articolo e questo non è certo quello che vogliamo). Bisognerebbe sempre fare i confronti dei prezzi al chilo e sarebbe meglio andare a fare la spesa a stomaco pieno, in modo da non farsi influenzare troppo dalla fame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *