Le IPO sono operazioni di capitale mediante le quali un’azienda viene quotata in borsa: in linea di massima una fiorente attività di offerte pubbliche di vendita è sinonimo di indici azionari ben intonati, anche perché l’obiettivo principale di tali operazioni coincide con la necessità di drenare liquidità, attingendo dalle risorse di chi vuole diventare azionista della nuova società quotata in borsa. Naturalmente questa considerazione non vale in assoluto: ad esempio, nonostante le piazze finanziarie globali non siano caratterizzate dall’inizio dell’anno da un sentiment particolarmente positivo, sono in programma diverse Initial Public Offering da qui ai prossimi mesi. Probabilmente l’operazione che desta maggior interesse tra addetti ai lavori e semplici investitori è l’OPV di Porsche che dovrebbe portare allo spin off del prestigioso marchio di auto sportive dal Gruppo Volkswagen.

La IPO di Porsche

La casa automobilistica tedesca si è posta lo sfidante obiettivo di diventare nei prossimi anni leader mondiale dei veicoli elettrici, portando la quantità di mezzi venduti ad una percentuale del 50% sul totale nel prossimo biennio e del 80% sul totale entro il 2030. Nelle intenzioni del management, Porsche non solo avrà un ruolo determinante, da questo punto di vista, nel segmento di riferimento ma con la sua quotazione creerà risorse da investire nel processo di transizione. Uno dei broker di riferimento per la sottoscrizione di OPV è Freedom24. Per capirne il funzionamento può essere utile prendere come riferimento la guida per investire sulle IPO con Freedom24 realizzata dagli esperti di Giocareinborsa.com, sito autorevole specializzato nel settore degli investimenti finanziari.

Freedom24 è una società molto apprezzata nel campo delle Initial Public Offering, in quanto propone un’operatività estremamente semplice da implementare: l’intermediario, infatti, permette ai propri utenti di acquistare azioni allo stesso prezzo dell’IPO, ovviamente comunicando l’adesione entro un certo periodo di tempo. Si tratta in linea di massima dello stesso iter che è necessario seguire presso gli intermediari che operano sui mercati regolamentati: una volta trasmesso l’ordine, l’investitore potrà osservare in portafoglio la disponibilità dei titoli sottoscritti, che saranno bloccati per un certo periodo di tempo in presenza di lock up oppure immediatamente liquidabili se l’OPV non prevede tale clausola. Come già anticipato, con specifiche strategie si può immunizzare l’immobilizzazione da elevate oscillazioni di prezzo con l’impiego di determinati strumenti derivati.

Operatività con Freedom24

L’aspetto più interessante dei servizi erogati da Freedom24 è individuabile nei costi, indubbiamente vantaggiosi, che gli investitori devono sostenere per la sottoscrizione e la gestione di un rapporto. Innanzitutto per i primi 30 giorni dall’apertura di un conto si ha diritto ad una promozione che azzera qualsiasi tipo di spesa, persino la commissione per l’acquisto delle azioni. Dopo questo periodo si possono scegliere diverse tipologie di account, sia in euro sia in dollari: una tipologia di rapporto in euro prevede un canone, mentre le altre due sono totalmente gratuite; naturalmente in base alla selezione varia la fee, applicata per la negoziazione dei titoli azionari. Le disposizioni di ingresso e uscita del conto possono essere eseguite con carta di credito e hanno un costo del 2,50% del valore della transazione.

L’investimento minimo per l’attivazione di un rapporto con Freedom24 attualmente è di 2000 dollari, un capitale iniziale che offre la possibilità di accedere a numerosi servizi, che si sommano all’operatività sulle Initial Public Offering: difatti la piattaforma di investimento dell’intermediario mette a disposizione dei propri utenti oltre un milione di asset finanziari, suddivisi in azioni, bond, contratti futures, solo per citarne alcuni. Ovviamente Freedom24 è un broker in possesso di molteplici licenze per erogare i propri servizi in vari distretti geografici: in area ESMA, in particolare, l’Autorità di riferimento è la CySEC di Cipro.