Azioni Volkswagen: il titolo tornerà a crescere?

azioni volkswagenLa Volkswagen, una delle maggiori case automobilistiche tedesche, sta ancora pagando le conseguenze del funesto scandalo delle emissioni, reso pubblico l’autunno scorso a seguito delle rilevazioni di enti di regolamentazione americani. È di qualche giorno fa infatti la notizia che il fondo sovrano della Norvegia, uno dei più autorevoli al mondo, starebbe pianificando delle azioni legali contro l’azienda di Wolfsburg, evento che, se dovesse concretizzarsi, avrebbe un forte impatto sulle casse della società. Ma come si stanno comportando al momento le azioni della VW?

Osservando un grafico con i dati storici degli andamenti delle quotazioni della Volkswagen, salta subito agli occhi il pesante tonfo del settembre 2015, quando il valore del titolo è passato da 170 euro a 92 euro in pochi giorni. Nel corso dei mesi successivi, i vertici dell’azienda sono corsi ai ripari: hanno sostituito il manager Martin Winterkorn, indicato all’unanimità come capro espiatorio dello scandalo, e hanno lanciato nuovi modelli eco-friendly, associati a campagne pubblicitarie che ora veicolano valori quali il rispetto dell’ambiente e l’attenzione alle esigenze della famiglia. Questa strategia pare aver dato dei buoni frutti, visto che le quotazioni si sono gradualmente riprese, fino ad attestarsi sul valore attuale di circa 130 euro per titolo. Si tratta tuttavia di un prezzo ben lontano dal picco fatto registrare ad inizio aprile del 2015, quando le azioni della Volkswagen, che si apprestava a conquistare il mercato dell’auto americano, schizzavano oltre i 250 euro.

A chi volesse acquisire azioni della VW, partecipando anche a fondi che contengono il titolo, si consiglia di attendere gli sviluppi di quest’ultimo caso giudiziario prima di effettuare qualsiasi investimento. Occorre comunque considerare che la Volkswagen è un colosso dell’auto con un indotto enorme nel territorio tedesco, per cui, secondo i sostenitori del principio del “too big to fail”, non dovrebbe mai fallire: una sua chiusura si tradurrebbe in un aumento di qualche punto percentuale del tasso di disoccupazione tedesco.

Altre forme di investimento con il titolo VW sono possibili con il trading online, ma in questo caso, sia con i CFD che con le opzioni binarie, si potrà speculare sulle azioni anche quando queste sono in fase ribassista, realizzando dei buoni guadagni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *