Banca Generali registra un utile di 67,3 milioni

Banca Generali utile di 67,3 milioni

Banca Generali ha reso noto l’utile del primo semestre del 2016, utile che ha raggiunto i 67,3 milioni di euro. Se confrontato con i dati dello scorso anno, si nota che l’utile si è quasi dimezzato: l’utile del primo semestre del 2015 è stato infatti di 140,1 milioni di euro.

Nonostante l’utile ridotto rispetto allo scorso anno, Banca Generali è riuscita ad incrementare del 29% i profitti del secondo trimestre del 2016 rispetto ai primi tre mesi dell’anno, mostrando forti segnali di ripresa e crescita.

Sebbene possa sembrare che l’utile dimezzato sia un risultato negativo, analizzando meglio i dati resi noti si evince che Banca Generali ha raggiunto risultati da record sotto molto punti di vista. Sul fronte commerciale, ad esempio, l’istituto di credito ha registrato un incremento di 30 punti percentuali, con un fatturato totale di 2,9 miliardi di euro.

Anche i guadagni provenienti dalle classiche operazioni finanziarie, come gli introiti derivanti dalla gestione dei conti e delle operazioni, sono aumentati. Si tratta in questo caso di un incremento del 6%, che porta gli introiti a 237,1 milioni di euro.

I dirigenti di Banca Generali si sono dichiarati molto soddisfatti del lavoro svolto in questo primo semestre dell’anno e dei risultati raggiunti, perchè l’istituto di credito è riuscito, anche nelle attuali difficili condizioni del mercato, a dimostrare la capacità di crescere.

Al momento il titolo ha perso 1,09 punti percentuali a Piazza Affari, attestandosi al valore di 18,99 euro per azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *