Consigli per chi inizia a fare trading online con pochi soldi

Il trading online viene spesso visto come una ghiotta opportunità per fare soldi in modo semplice: non c’è niente di più sbagliato! Il trading è un’attività che può portare ad ottenere buoni risultati solo se si hanno le giuste competenze, la giusta applicazione, il giusto atteggiamento e il giusto capitale da poter investire. Ma chi non ha un budget particolarmente levato cosa deve fare? Ecco alcuni consigli per chi inizia a fare trading con pochi soldi.

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

Come iniziare a fare trading online con pochi soldi

Visto che questa piccola guida è dedicata a chi muove i primi passi in questo affascinante mondo, il primo consiglio che si può dare è: studiate! Dal punto di vista pratico, le prime decisioni da prendere riguardano la scelta del broker (che ovviamente deve essere regolamentato ed autorizzato dalla Consob ad operare in Italia) e la scelta dell’asset su cui puntare (e qui entrano in gioco le conoscenze anche di analisi tecnica ed analisi fondamentale). Bisogna poi decidere quali sono gli strumenti finanziari da utilizzare (ETF, CFD…)

È possibile iniziare a fare trading online con pochi soldi perché la maggior parte delle piattaforme permette di aprire un conto anche con poche decine di euro (per aprire un account su IQ Option bastano 10 euro, ne servono 100 invece per Plus500 e 24Option, 200 per eToro). Certo, non bisogna credere di poter fare chissà quali guadagni, però ci si può togliere qualche piccola soddisfazione. Per cercare di ottenere rendimenti maggiori, chi inizia a fare trading online con pochi soldi spesso è tentato dall’utilizzo della leva finanziaria: in pratica questo strumento permette di investire più soldi di quelli che si hanno a disposizione (ad esempio, con un rapporto di leva di 5:1 è possibile “muovere” 500 euro anche se sul conto ce ne sono solo 100). Se le cose vanno bene i guadagni vengono amplificati, ma bisogna ricordarsi che la leva amplifica anche le perdite!

Si può guadagnare con il trading online iniziando con pochi soldi?

È quindi necessario imparare a gestire la leva finanziaria, così come è fondamentale prendere confidenza con i concetti di stop loss e take profit (in pratica bisogna imparare capire quando è il momento giusto per bloccare una perdita e quello per incassare un profitto). La gestione dell’aspetto psicologico ha un’enorme importanza: probabilmente quando si inizia a fare trading online con pochi soldi si tende ad essere un po’ leggeri (tanto male che vada si perdono pochi spiccioli) oppure si pagano gli errori di inesperienza (facendosi trasportare dalle emozioni negative o da quelle positive). Si possono ottenere dei buoni risultati anche sfruttando il cosiddetto social trading, ma non è una cattiva idea fare un po’ di pratica utilizzando i conti demo messi a disposizione da diverse piattaforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *