Quando si deve richiedere un prestito personale sarebbe opportuno fare una ricerca di tutte le soluzioni possibili ed un confronto per trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze, ad esempio chi crede di avere bisogno di un finanziamento che offra la massima flessibilità durante il piano di rimborso non può non prendere in considerazione il prestito Compass Total Flex: vediamo come funziona, come richiederlo e quali sono i requisiti e i documenti necessari per inoltrare la domanda di finanziamento.

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

Come funziona il Prestito Compass Total Flex

Come si può facilmente intuire dal suo nome, il prestito Compass Total Flex si caratterizza per la sua grande flessibilità. Come ogni altro prestito personale permette al richiedente di scegliere tra diverse combinazioni di importo della rata e durata del finanziamento, ma la possibilità di adeguare il prestito alle proprie esigenze durante il piano di rimborso lo rende un prodotto unico. Le opzioni di flessibilità a disposizione del debitore possono essere esercitate senza costi aggiuntivi e offrono due opportunità:

  • Salto rata (permette di saltare il pagamento della rata, che viene posticipato a fine finanziamento, per una volta all’anno fino ad un massimo di cinque volte in tutto il piano di rimborso);
  • Riduzione dell’importo della rata (consente di richiedere in ogni omento la riduzione della rata, allungando in questo modo la durata del piano di rimborso).

C’è anche la possibilità di estinguere il debito anticipatamente senza alcuna spesa.

Come richiedere il prestito: requisiti e documenti necessari

Il prestito Compass Total Flex permette di ottenere importi fino a 30.000 euro e può essere richiesto da tutti i residenti in Italia che hanno almeno 18 anni al momento della domanda e al massimo 75 anni alla fine del rimborso. Per poter ottenere il finanziamento è necessario presentare un documento di identità, il codice fiscale e il documento di reddito (busta paga per i lavoratori dipendenti, cedolino della pensione per i pensionati o modello Unico per i liberi professionisti)

I cittadini stranieri (che devono risiedere in Italia da almeno un anno per poter richiedere il prestito) devono presentare anche il documento di soggiorno. La richiesta si può fare online tramite il sito www.compass.it oppure recandosi presso una delle filiali dell’istituto. In caso di esito positivo l’importo viene erogato in tempi molto brevi (addirittura in giornata) con assegno o con bonifico bancario. Le rate di rimborso possono essere pagate con i tradizionali bollettini postali oppure con addebito automatico sul conto corrente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *